Mari Sangoi – l’intervista / the interview

 

 

ITA / Intervista
Nata a Porto Alegre (Capitale dello Stato di Rio Grande do Sul) in Brasile, vive a Gravatai, vicino a Porto Alegre, dove si trova anche il suo studio, “Spazio Mari Sangoi”, dove lavora e accoglie speciali corsi di mosaico. Il suo atelier è un luogo di grande ispirazione: pace, natura, animali, sole, pioggia, caldo e freddo… un eterno circolo di energie.

Chi sei / Raccontaci un po’ di te, del tuo paese di origine e del significato che arte e mosaico hanno per te.
Le mie origini sono italiane da parte di mio padre, spagnole da parte di mia madre. Il Sud del Brasile è infatti caratterizzato dalla presenza di immigrati europei, tra cui italiani, tedeschi, polacchi e molti altri, che hanno lasciato nel Paese le tracce della loro cultura, specialmente nell’architettura, nelle arti, nelle danze e nella cucina della regione. Segno distintivo della cultura locale è proprio il cibo, con le sue influenze multietniche: dall’Italia provengono polenta, gelato e pasta; dalla Germania cuca e Schmier, mentre il Churrasco Gaùcho deriva da influenze dei vicini Uruguay e Argentina, così come il Chimarrao, la bevanda più caratteristica della regione. Le tradizioni del Rio Grande do Sul sono forti, e lo è anche il GAÚCHO, il suo popolo.

Sono sposata con il dottore Jose Maria Alves Neto, che ammira il mio lavoro e che mi sostiene e incoraggia in ogni occasione. Mio figlio, Lucas Sangoi Alves, è anche lui un dottore con anima d’artista, e collabora con me contribuendo con idee e disegni. La famiglia per me sta alla base di tutto, in essa cerco forza ed energia per seguire il sentiero artistico con speranza e immaginazione.

Mi sono laureata in Educazione Fisica all’Universidad Federal do Rio Grande do Sul, specializzandomi in educazione sportiva infantile e psicomotricità. Dopo aver completato la mia formazione nel campo dello sport, nel 1994, ho iniziato il mio viaggio nel mondo dell’arte. Ho infatti studiato pittura, scultura, disegno, ceramica artistica, e alla fine ho scoperto il mosaico, mia più grande passione.
L’incontro tra la tridimensionalità della scultura e la disciplina del mosaico ha dato vita ad un tipo di lavoro organico, creativo e dinamico. Colori e materiali diventano i miei alleati nel rivelare l’essenza delle mie opere.

L’arte è per me l’unione di conoscenza e intuizione, tecnica e creatività. L’arte mi permette di vedere la creazione, di rendere concreto ciò che visualizzo nella mente e sento nel cuore. È come toccare il mondo infinito che ho dentro e dargli forma. E il mosaico… il mosaico è lo strumento migliore per ottenere i risultati che mi aspetto quando voglio esprimere la mia arte. Creare una forma particolare e riempirla con le singole tessere di materiale grezzo, sentire la loro trama, visualizzare il colore, tagliare e lavorare un pezzo per poterlo mettere al proprio posto… questo intero processo è il mosaico, ed è il motivo di ogni mia soddisfazione: mi rende felice e dà sostanza alle mie idee. Il mosaico è perfetto: combina la mia anima più creativa con quella più pratica. Il mosaico è la mia espressione artistica.

Motivazione / Qual è il tuo scopo principale nel venire al nostro simposio? Cosa hai intenzione di realizzare durante il tuo soggiorno?
Il mio obiettivo è di fare un buon lavoro, esprimere l’idea che ho elaborato in relazione al tema proposto, cioè il vino. Spero di raggiungere un livello più alto nel fare mosaico, e di crescere ed imparare nel campo dell’arte e del mosaico artistico.

I nostri prodotti / Hai mai provato un prodotto da Clauiano Mosaics Store? Cosa puoi dirci a riguardo?
Vorrei provare una martellina Aquileia 950g, le placchette widia (10 pezzi) e la spatolina belle arti.

***
ENG / Interview
She was born in Porto Alegre (capital of the state of Rio Grande do Sul), Brazil, and she lives in Gravatai (near Porto Alegre) where she also has her studio, “Spazio Mari Sangoi”, where she works and organizes special mosaic courses. Her atelier is a place of great inspiration: peace, nature, animals, sun, rain, heat and cold … an eternal encirclement energy.

Yourself / Tell us a bit about yourself, your country of origin and what meaning art and mosaic have for you.
My father was Italian and my mother Spanish. The sputh of my counutry is in fact marked by the presence of European immigrants, including Italians, Germans, Polish and others, that left marks of their cultures, especially on the architecture, the cuisine, the arts and dances of the region. Food, with its multiple inlfuences, is one of the hallmarks of our local culture. From Italy come polenta, gelato, pasta; cuca and schmier were brought by Germans; the traditional Churrasco Gaúcho has influences from the neighbouring Uruguay and Argentina, as also the most traditional drink of the region, the Chimarrão. Our traditions are very strong, and so is the GAÚCHO, as our people are called.

I am married to the doctor Jose Maria Alves Neto, who is a great admirer of my work and has always been able to give support and encouragement. Our son, Lucas Sangoi Alves, is a doctor and also has an artistic soul, in fact he collaborates with me bringing his ideas and drawings. Family is the basis of everything and in it I seek the strength and energy I need to tread a path with hope, a path with visions.

I graduated in Physical Education at the Universidade Federal do RIO GRANDE DO SUL, with a specialty in children’s sports education and psychomotricity. After completing my activities in the sports field, in 1994, I started my journey through art. I have studied painting, sculpture, drawing, and artistic ceramic; and finally discovered the mosaic, that was my great passion.

I put together the three-dimensionality of sculpture with the mosaic to find an organic, creative, moving work. I use colors and textures as an ally to reveal  the essence of my work.
For me, art is the union of knowledge of the techniques with intuition and creativity.
Art allows me to see the creation, to feel what I visualize inside my brain and my heart. In the end it lets me hold in my hands and show the world that is infinitely inside me.

And Mosaic… Mosaic is the most perfect option that I could chose to achieve my goals and express my art. I like the idea of creating a specific shape for the mosaic and filling blank spaces with each piece of palpable raw material, I love feeling the textures, love visualizing the colors, cutting, working on this piece and putting in that other space… This whole process is mosaic, and it is the reason of many of my joys: it makes me very happy and gives meaning to my ideas. Mosaic is perfect, it combines both my creative and my constructive spirit. Mosaic is my expression of art.

Motivation / What is your main purpose in coming to our symposium? What are you planning to achieve during your stay?
My goal is to do a great job, to express my idea related to the proposed theme: wine. I am planning to reach a better level in my mosaic making and to always grow and learn more in art and artistic mosaic.

Our Products / Have you ever tried a product from the Clauiano Mosaics Store?  What can you tell us about it?
I would like to buy one Aquileia hammer (martellina) 950gr, placchette widia 10pz.and spatolina belle arti.


Richiedi informazioni

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Resta aggiornato su tutte le news, interviste ed eventi organizzati da Cluiano Mosaics

©CLAUIANO MOSAICS & MORE - P.IVA 02729910303 - Privacy Policy & Cookie Policy 
Visita il nostro STORE ONLINE
Designed by