Luciano Lunazzi: giramondo, viaggiatore e avventuriero

Nel Marzo del 2007 il Maestro Luciano Lunazzi tenne la sua prima mostra in provincia di Udine. Sono passati dodici anni e l’Associazione Clauiano Mosaics & More ha deciso di dedicargli un articolo, per ricordare le sue avventure e la sua arte.

Nato in Carnia a Ovaro nel 1952, all’età di sette anni si trasferisce in Svizzera con la famiglia. Con l’inizio degli Anni ‘70 il Maestro si lega alla filosofia Hippy e parte in autostop, dando inizio alla sua vita da viaggiatore, alla scoperta della gente e delle sue abitudini. Girerà il mondo per ben trent’anni, imparando nuove lingue e facendo nuove conoscenze.

Negli Anni ’90 parte alla volta della Spagna, dove inizia il suo percorso di pittore autodidatta. Inizia come pittore di strada, acquistando un carrellino e con questo, carico delle sue opere, inizia a vendere con successo i suoi quadri. Spinto dalla necessità di affermarsi come pittore, si avvicina al mondo delle gallerie d’arte, senza però smettere di vendere i suoi lavori per strada.

Il suo supporto prediletto per la pittura è da sempre il cartone, sia per la grammatura che per le dimensioni. L’uso di materiali poveri e di riciclo come cartone, vecchi dischi in vinile e pagine di riviste usurate, evidenziano il legame che l’artista ha con l’arte popolare. Attraverso questa arte, Lunazzi esprime il proprio pensiero in modo totalmente istintivo. La sua tecnica è personalissima ma allo stesso tempo precisa: i colori sono vividi e accesi, spesso disomogenei; i contorni sono nette e marcati; e le linee sono spesse, forti e decise.

Torna a Udine nel 2004, dove ricomincia a produrre e vendere le sue opere, creando un nuovo giro di fruitori e appassionati.

Il Lunazzi smette poi di viaggiare, sostenendo che d’ora in avanti sarà la sua arte a viaggiare per lui. Proprio per questo motivo dipinge nei suoi cartoni dei bus, con tanto di ruote ricavate da dischi in vinile, augurando loro di percorrere tanta strada quanta ne ha percorsa lui nei suoi viaggi.

Abbiamo, inoltre, il piacere di ricordare il Maestro Luciano Lunazzi anche per la sua collaborazione alla mostra “Ho colorato il mondo”, tenuta nel 2017 presso lo Studio del Maestro Giulio Menossi a Udine. Durante tale occasione diverse opere dell’artista decoravano lo studio, dando modo al pubblico di lasciarsi trasportare dalla sua arte.

Ci piace ricordare Luciano Lunazzi così: un giramondo, un viaggiatore e un avventuriero, che con la sua pittura ha lasciato un segno in tutti noi.

    


Richiedi informazioni

Iscriviti alla nostra NEWSLETTER

Resta aggiornato su tutte le news, interviste ed eventi organizzati da Cluiano Mosaics

©CLAUIANO MOSAICS & MORE - P.IVA 02729910303 - Privacy Policy & Cookie Policy 
Amministrazione Trasparente - Visita il nostro STORE ONLINE
Designed by